Abbiamo aperto il nostro ufficio a Fiume Veneto nel lontano 1999 e da allora la nostra passione è l’organizzazione di viaggi di gruppo!
Contatti diretti con fornitori qualificati e affidabili ci permettono di garantire un ottimo rapporto qualità-prezzo e di offrire servizi migliori con un’attenta assistenza in loco.
Per i tour in pullman utilizziamo la nostra compagnia di trasporto FDM Tours, garantendo così prezzi vantaggiosi e la comodità di partenze “sotto casa”!

La nostra offerta è varia. Siamo tradizionalmente conosciuti per i viaggi di gruppo: itinerari culturali, enogastronomici e tour in bicicletta, sia di giornata che di più giorni, in Italia e all’estero.

Con grande soddisfazione, ormai da diversi anni, ci dedichiamo anche a promuovere la nostra regione con proposte d’incoming in Friuli Venezia Giulia e nel vicino Veneto. E’ un’area poco conosciuta al mercato turistico, ma con un sorprendente mosaico di opportunità, per vivere esperienze uniche tra storia, tradizione, spirito, natura, enogastronomia e sport. Essendo proprio a metà strada tra mare e montagna, organizziamo soggiorni balneari, settimane bianche ma anche vacanze “verdi” e benessere, alla scoperta della splendida Carnia.
La nostra ultima sfida è mettersi in gioco con grande impegno per creare itinerari che siano davvero multisensoriali.  Si tratta di esperienze emozionanti, consigliate al viaggiatore “slow”, che non ha fretta e vuole sentirsi parte dei luoghi che visita, privilegiando le piccole realtà genuine e autentiche. Si mettono in gioco tutti i sensi a disposizione, dalla vista all’udito, dal tatto all’olfatto e naturalmente il gusto… per rendere il viaggio ideale anche per persone ipo e non vedenti.  Così l’impatto emotivo si amplifica regalando un’immagine molto più profonda che ci lascia a fine viaggio un ricordo indelebile nel cuore.

TOP
Image Alt
Scopri

Tra pastori e Marinai, alla scoperta di Abruzzo e Molise

Tra pastori e Marinai, alla scoperta di Abruzzo e Molise

€1330 / a persona
(0 Reviews)

Un viaggio affascinante nel quale visiteremo luoghi di impareggiabile bellezza. In un unico tour scopriremo l’Adriatico più bello con le Isole Tremiti e la Costa dei Trabocchi, i monti del Gran Sasso d’Italia con i suoi borghi medievali e i centri d’arte e d’artigianato locale del Molise. 

Programma di viaggio

1

1° giorno: venerdì 18 giugno 2021 - La Fortezza Borbonica di Civitella del Tronto, Castel del Monte

Incontriamo i partecipanti friulani e veneti  lungo l’asse autostradale Palmanova - Mestre e quelli provenienti dalle altre regioni  alla stazione ferroviaria di San Benedetto del Tronto. Nel primo pomeriggio, arriviamo in bus a Civitella del Tronto. Qui ci aspetta la guida che ci accompagnerà per tutto il nostro lungo viaggio. Visitiamo la roccaforte, capolavoro d’ ingegneria militare, che con i suoi venticinquemila metri quadri di superficie è la più grande d’Europa e rappresenta l’ultimo baluardo della resistenza borbonica al Regno d'Italia. Il paese, ai suoi piedi, si sviluppa secondo un singolare impianto urbanistico, facendo di Civitella un'eccezionale città-fortezza, dall’incredibile fascino storico. Proseguiamo poi per Castel del Monte, stupendo borgo di circa 530 abitanti, inserito nel prestigioso club "I Borghi più belli d'Italia". E' arroccato sulle pendici del Gran Sasso ed è dominato dall'immenso altopiano di Campo Imperatore, da molti chiamato il "Piccolo Tibet". Il nostro hotel si trova proprio nel centro storico. Ci sistemiamo nelle camere e ci rilassiamo a tavola con la nostra prima cena abruzzese. Pernottamento.

2

2° giorno: sabato 19 giugno 2021 - L’Aquila, Bominaco e il Borgo dei Medici sul Gran Sasso

Dopo la prima colazione in hotel partiamo per L’Aquila. Appena fuori dal centro, ci attende la visita della splendida Basilica di Santa Maria di Collemaggio, massima espressione dell'architettura abruzzese, oltre che simbolo della città. Facciamo una passeggiata nel centro storico, che oggi torna a risplendere e restiamo colpiti dal capolavoro della fontana della Rivera, nota come fontana delle “99 cannelle”. D’obbligo una sosta in una storica caffetteria per assaggiare il torrone morbido al cioccolato! Il pranzo in agriturismo ci permetterà di scoprire una delle peculiarità di questa terra, lo zafferano “marcato” L’Aquila DOP, spezia preziosa, non a caso nota come “oro rosso d’Abruzzo”. Nel pomeriggio visitiamo Bominaco con uno dei monumenti medievali più famosi di questa regione, sicuramente un luogo dell’anima semplice ma raffinato: la Chiesa abbaziale di Santa Maria Assunta, testimonianza del Romanico abruzzese, con l’Oratorio di San Pellegrino uno scrigno interamente affrescato nel XIII secolo. Proseguiamo per Santo Stefano di Sessanio, borgo medioevale, possedimento dei Medici: è veramente caratteristico, con le sue stradine strette e tortuose, interrotte da improvvise e ripide scalinate. Qui è d’obbligo una sosta al Centro Visite del Parco Nazionale del Gran Sasso Laga, prima di rientrare a Castel del Monte per la cena in hotel.  Seguirà una piacevole passeggiata nel borgo per scoprine il museo diffuso, espressione delle arti e tradizioni della gente “castellana”. Pernottamento.

3

3°giorno: domenica 20 giugno 2021 - Sulmona la città dell’Amore, Scanno Il Borgo del Cuore e Il Parco Nazionale d’Abruzzo

Dopo la prima colazione in hotel, partiamo per Sulmona, tra le più interessanti e belle realtà d’Abruzzo, con un nucleo antico ben conservato. E’ sicuramente la città dell’amore sia per i confetti, il dolce dei momenti importanti, sia per aver dato i natali al poeta latino Publio Ovidio Nasone, il raffinato cantore degli Amores, dell’Ars Amandi e delle Metamorfosi. Visitiamo un’antica fabbrica di confetti, con assaggio finale del prelibatissimo dolcetto. Partiamo poi alla volta di Scanno, che raggiungiamo attraversando le spettacolari Gole del Sagittario. Dopo il pranzo in un tipico ristorante del luogo, la guida ci fa scoprire uno dei borghi più belli d’Italia, una perla incastonata a 1000 metri di quota, ai margini del Parco Nazionale d’Abruzzo. Nel centro storico visitiamo i luoghi simbolo del paese, immortalato dai più importanti fotografi del ‘900; incontriamo gli artigiani del ricamo a tombolo e gli orafi che da generazioni creano la famosa “Presentosa”. Durante la passeggiata non mancherà un dolce momento per gustare, in una storica pasticceria, i prodotti tipici di Scanno. Partiamo poi per Civitella Alfadena, nel cuore del Parco Nazionale, che raggiungiamo attraverso il valico di Passo Godi. Ci sistemiamo nel secondo hotel del nostro tour. Cena e pernottamento.

4

4° Giorno: lunedì 21 giugno - Val Fondillo con la Grotta delle Fate e Pescasseroli

Dedichiamo la mattinata ad un’escursione in Val Fondillo, una delle aree faunistiche più belle del Parco. Sono innumerevoli le fonti d’acqua che ne fanno un paradiso botanico, tutto da “gustare”! Attraversiamo un bosco con faggi secolari alti oltre 40 metri, salici e radure ricche di fiori, fino a incontrare la Grotte delle Fate, una suggestiva cavità naturale formata dall'erosione dell'acqua, dove la sorgente è limpidissima e tutto il contesto davvero magico. A fine escursione visitiamo un’azienda agricola biologica di bovini di Pezzata rossa italiana. Qui Claudio, un grande interprete dei sapori caseari abruzzesi, ci guida in un percorso di degustazione dei suoi prodotti, realizzati secondo l'antica tradizione regionale: sono davvero gradevoli al palato e impossibili da trovare altrove. Nel pomeriggio visitiamo Pescasseroli, dove piazza S. Antonio, colorata dai faggi e profumata dai piccoli fiori dei tigli, rappresenta il fulcro della vita cittadina. Una passeggiata guidata nel borgo di Civitella Alfadena concluderà la nostra intensa giornata di visite. Rientriamo in hotel per la cena e il pernottamento.

 
5

5° Giorno: martedì 22 giugno - Tour della Zampogna – Castel San Vincenzo - Scapoli – Castelpretoso

Dopo la prima colazione partiamo per Castel San Vincenzo, centro medievale ai piedi delle Mainarde, nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Visitiamo l’area archeologica: il monastero si svela poco a poco, lungo le rive del fiume Volturno ed è la testimonianza delle tante attività dei religiosi che un tempo popolarono questa culla della cultura benedettina. Ci immergiamo poi nella natura del fiume più grande del Mezzogiorno, con le sue vasche spettacolari, anfratti di acqua, limpidi laghetti e cascate verdeggianti. Proseguiamo per Scapoli, un piccolo borgo medievale, tra i più belli d’Italia, sviluppato intorno al Palazzo Marchesale dei Battiloro con le sue imponenti mura a strapiombo sulla roccia. A pranzo ci rilassiamo assaporando ancora qualche gustoso piatto della cucina locale.  Nel pomeriggio visitiamo il borgo la cui fama nel mondo è legata alla zampogna: è in questo paesino infatti che l’arte della fabbricazione di questo strumento musicale si è tramandata per secoli, attraverso il lavoro degli artigiani locali. Ancora oggi esistono alcune botteghe di costruzione delle zampogne e assistere alla loro realizzazione è uno spettacolo unico. Le zampogne di Scapoli, ammirate in tutto il mondo, rappresentano uno degli elementi più forti dell’identità delle popolazioni di questo territorio e ad esse è stato dedicato un museo, ospitato nel Palazzo Mancini, nel cuore del borgo antico, che merita sicuramente una visita.  Partiamo poi per Agnone, dove saremo ospitati in un hotel del centro storico nella famosa città delle campane. Cena e pernottamento.

6

6° Giorno: mercoledì 23 giugno 2021 - Tour delle Campane, Agnone - Pietrabbondante

Dopo la prima colazione visitiamo Agnone, chiamata l’Atene del Sannio. Situata tra boschi ad 800 metri di altitudine, presenta case e palazzetti di pietra, architetture medievali e un insieme di campanili. Entriamo nella Chiesa di Sant’Emidio, uno straordinario monumento medievale con un curioso caso di impianto architettonico a due navate. Da non perdere le botteghe degli artigiani ramai e la millenaria Pontificia Fonderia Marinelli, la più antica fabbrica di campane del mondo. Si è fatta ormai ora di pranzo e ci rechiamo in un vicino caseificio dove ci immergeremo nell’atmosfera di un laboratorio artigianale che produce formaggi “a latte crudo” Scopriamo la storia del Caciocavallo nelle cantine di stagionatura. Questa si che è una degustazione “sensoriale”! Ci spostiamo poi a Pietrabbondante per visitare gli interessantissimi scavi archeologici dell’area sacra del II sec. a.C., comprendente il grande teatro e i templi, testimonianze della cultura e religiosità sannitica del Molise antico. In serata arriviamo a Vasto Marina. Questo è l’ultimo hotel del nostro tour, siamo finalmente sul mare! Sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

7

7° giorno: giovedì 24 giugno 2021 - Isole Tremiti e Termoli

Di buon mattino facciamo colazione e partiamo per Termoli, dove ci aspetta il traghetto diretto alle Isole Tremiti. Prima tappa è l’isola di San Domino, dove facciamo un giro in barca della durata di circa un’ora con visita delle grotte marine. Le più famose sono: la Grotta delle Rondinelle, così chiamata perché al suo interno nidificano le rondini; la Grotta del Bue Marino, abitata in tempi remoti da esemplari di foca monaca, la cui caratteristica tipica è il colore fluorescente delle acque; la Grotta delle Viole, così chiamata perché le sue pareti in primavera sono ricoperte di fiori. Facciamo una sosta nel parco marino per ammirare la statua di Padre Pio, alta 3 metri ed immersa a 14 metri di profondità al largo dell'Isola di Caprara, visibile dalla superficie. Sbarchiamo sull'Isola di San Nicola per ammirare le sue meraviglie: il Santuario di Santa Maria a mare, il Castello dei Badali, il Torrione Angioino, il Torrione del Cavaliere del Crocifisso e la Cisterna della Loggia della Meridiana. Con una barca locale raggiungiamo l’isola di San Domino, dove ci aspetta bel pranzetto a base di pesce. Nel primo pomeriggio ci gustiamo una passeggiata e un bagno sulla spiaggia sabbiosa dell’isola. Nel tardo pomeriggio rientriamo in barca a Termoli. Visitiamo l’antico borgo marinaro, stretto nella cinta muraria medievale, che si affaccia sul mare e sul tipico trabucco termolese, una costruzione in legno impiantata sul mare, adatta alla pesca. Ultima chicca della giornata, il Castello Svevo, l'edificio difensivo più rappresentativo dell'intera costa molisana, costruito probabilmente in epoca normanna. Cena e pernottamento in hotel.

8

8°giorno: venerdì 25 giugno 2021- La Costa dei Trabocchi

Dopo la prima colazione in hotel, partiamo alla volta della Costa dei Trabocchi, dove visitiamo la suggestiva Abbazia romanica di San Giovanni in Venere a Fossacesia; si trova in posizione panoramica, su una collina che domina la vicina costa per diversi chilometri. Al termine della visita, ci attende l’ultima degustazione del nostro viaggio, molto speciale, a base di vini DOC (Trebbiano, Cerasuolo e Montepulciano d’Abruzzo) e di olio d’oliva E.V.O. delle colline frentane. Partiamo quindi per il viaggio di rientro, con arrivo per tutti alle località d’origine in serata. 

9

INFO UTILI

L'ordine delle visite potrebbe essere modificato per garantire l'ottimale svolgimento del programma.

Quota di partecipazione                        €  1330,00                                   

(Minimo 16 - massimo 20 partecipanti)

Quota di partecipazione                                                   1430,00

(Minimo 12 - massimo 15 partecipanti)

Supplemento singola                                                       170,00

Supplemento ingressi previsti dal programma            €    23,00

Costo ingressi per non vedenti e relativo accompagnatore INCLUSI 

(è richiesto il certificato di disabilità)

Supplemento facoltativo per accompagnatore in loco          € 800,00*

(* Si prevede un accompagnatore per massimo due persone, a disposizione per l’intera giornata fino al rientro in hotel. Al momento sono disponibili n° 2 accompagnatori con esperienza.)

La quota comprende:

- trasporto in bus con a/c (incluso pedaggi/parcheggi/ZTL e vitto/alloggio autista); 

- Sistemazione in hotel 3 stelle in camere doppie con servizi privati; 

- tutti i pasti in hotel come indicati in programma;

- degustazione del torrone morbido dell’Aquila; 

- pranzo in azienda agrituristica a base di zafferano a Bominaco;

- pranzo in ristorante tipico a Scanno;

- degustazione di dolci tipici in pasticceria a Scanno;

- percorso della tradizione zootecnica e casearia in azienda agricola biologica del Parco Nazionale d’Abruzzo con relativa degustazione;

- pranzo in ristorante tipico a Scapoli;

- degustazione di caciocavallo in caseificio di Agnone;

- passaggio marittimo con motonave veloce Termoli/Tremiti/Termoli;

- periplo in barca dell’isola di San Domino con visita alle grotte marine e alla statua di Padre Pio;

- passaggi in barca dall’isola di San Nicola all’isola di San Domino;

- pranzo a base di pesce alle isole Tremiti;

- degustazione di olio EVO e vini DOC presso l’azienda agricola Cantine Mucci;

- bevande ai pasti nella misura di mezzo litro di acqua e ¼ di vino;

- guida accompagnatrice per tutta la durata del viaggio;

. ingressi* per persone non vedenti e relativi accompagnatori 

- nostro accompagnatore per tutta la durata del viaggio;

- assicurazione medico-bagaglio.

La quota non comprende:

- gli ingressi per persone normovedenti che viaggiano da sole*; l’assicurazione annullamento, le mance, gli accompagnatori in loco, gli extra personali in genere e tutto quanto non espressamente indicato sotto la voce “La quota comprende”.

Ingressi*:  

Fortezza Borbonica Civitella del Tronto € 6,00, Bominaco Chiesa Santa Maria Assunta e Oratorio di San Pellegrino € 2,00 (offerta), area archelogica di Castel San Vincenzo € 5,00, Museo della Zampogna € 2,50, Museo della Campana € 3,50, scavi archeologici di Pietrabbondante € 4,00

Hotels proposti (o similari):

Hotel  Miramonti a Castel Del Monte ( 2 notti)

Albergo La Torre Antico Borgo a Civitella Alfedena (2 notti)

Hotel il Duca del Sannio ad Agnone (1 notte)

Hotel Acquario a Vasto Marina (2 notti)

Iscrizioni entro il 10/05/2021  con acconto di € 400,00 a persona - saldo entro il 24/05/2021

Iscriviti ora e resta informato su tutte le nostre novità!

You don't have permission to register